Continuando il nostro viaggio tra le novità del momento, e dopo l’articolo di presentazione del MiniPc Ainol, siamo riusciti ad avere tra le mani questo Mini PC Ainol con Power Bank integrato e sistema operativo Windows 8.1. Ricordiamo brevemente che questo nuovo Mini PC oltre ad offrire le caratteristiche classiche di un mini PC, introduce, come già visto per il Beelink P1 Pocket, la funzionalità di Power Bank (batteria integrata) per offrire minimo 10 ore di funzionamento senza alimentazione e un caricabatterie portatile per il vostro smartphone. In un formato mini, con telaio in alluminio dalle dimensioni veramente tascabili (15 x 11 x 1.4 cm e 335 grammi).

Anoid MiniPC

Ainol Mini PC è equipaggiato con un ottimo (come visto in altre recensioni) Chipset Intel Atom, Sistema Operativo Windows 8.1 with Bing e con una batteria da 7000 mAh. La presenza di una batteria (Power Bank) permette sia di alimentare il suo hardware in caso di emergenza, ma anche caricare dispositivi esterni quando il Mini PC è spento e inutilizzato.

Anoid MiniPC Caricatore

 

L’Ainol, come detto, è equipagiato con un Atom modello Z3735F, con 2 GB di RAM DDR3L, 32 GB di spazio su eMMC, WiFi n, Bluetooth 4.0 e con interfacce Mini HDMI 1.4, 2x USB 2.0, Micro USB 2.0, jack audio e lettore di schede microSDXC (fino a 64GB).

Nota: In una prima fase il Mini PC era equipaggiato con un SoC Atom Z3735D (non Z3735F o G). Questo permetteva di avere, visto le caratteristiche della CPU, una USB 3.0.

Con nostro rammarico, dobbiamo constatare che la casa costruttrice, adducendo problemi di stabilità e velocità, ha pensato per la seconda relace di optare per un più tradizionale Z3735F. Questo, dovrebbe comunque escludere la presenza della porta USB 3.0. Per sicurezza andiamo a verificare sul sito ufficiale.

 

Sito Ainol - XBMC-Italia

 

Dal sito ufficiale, Ainol dichiara la presenza di una OTG (Micro USB) 3.0. Ciò che ci resta da fare è verificare con i test la presenza o meno della USB 3.0

Prima di iniziare l’analisi, come per la recensione fatta sullo Z64, vogliamo introdurre l’Ainol attraverso una serie di considerazioni.

Le caratteristiche che rendono sicuramente interessante in generale questo Mini PC, sono legate alla piattaforma e al power bank (batteria) integrata. Infatti, anche se la CPU intel non è un “fulmine di guerra”, per alcuni utilizzi questa piattaforma a nostro avviso è sicuramente tra le migliori, vista la flessibilità, la compatibilità e la stabilità.

Vediamo le caratteristica e facciamo qualche considerazione

L’Anoil, questo mini PC, ha come caratteristica fondamentale la possibilità di ospitare sia il sistema operativo Windows che all’occorrenza Linux (anche se in questo caso emergono alcune limitazioni di compatibilità HD).

Ricordiamo che avere WIndows 8.1, ci garantisce piena compatibilità con SilverLitgh e Flash, aprendo le porte a Skygo, Premium Play e ecc.,risolvendo in un sol colpo tutti i problemi che spesso si hanno sui Mini PC Android rispetto all’utilizzo dei detti servizi. Il sistema operativo Windows, garantisce un multitasking robusto e stabile, dando la possibilità di avere realmente più app in esecuzione.

Poter utilizzare il MiniPC anche come PC di casa con Applicazioni come office, photoshop, ecc. e poter installare tutti i codec e i driver che vogliamo, stampanti di rete ecc... un vero PC !!!

La novità del power bank ci permette di avere un Mini PC sempre funzionante anche quando viene scollegato dalla alimentazione (per spostarlo o per i black-out) e di poter caricare uno smatphone o un tablet via USB.

Dopo queste doverose osservazioni, iniziamo la nostra analisi partendo dalla confezione. Questa si presenta bene, anche se le troppe scritte in cinese ci preoccupano un pò. Rispetto alle classiche già viste (MiniX, Rikomagic ecc.). Comunque abbiamo una buona sensazione rispetto alla qualità della confezione. L’alimentatore viene fornito in una piccola confezione a parte sempre marcato Ainol. L’attacco dell’alimentatore alla corrente elettrica risulta cinese e ciò ci obbliga a dire che si avrà bisogno di un adattatore.

Le caratteristiche del Ainol Mini PC Windows risultano tecnologiche molto interessanti, nuove, ma comunque in linea con i Mini Pc Windows che analizziamo da qualche tempo.

Quindi elenchiamo da subito le caratteristiche Hardware:

  • Sistema Operativo:  Microsoft Windows 8.1
  • CPU: Intel Atom Z3735F (Tecnologia 64-BIT Intel Bay treil)
  • GPU: Intel HD Graphics
  • RAM: 2GB DDR3L
  • ROM: 32GB eMMC
  • Estensione Storage: Micro SD card, Fino a 128GB
  • Wifi: 802.11n Wi-Fi, con supporto hotspot per la condivisione WIFI
  • Ethernet: No (Non ha porta RJ45)
  • Bluetooth: Bluetooth 4.0
  • Risoluzione Massima: 1080P full HD
  • HDMI: Mini HDMI
  • USB:  2 x USB 2.0 + 1 Micro USB 3.0
  • Audio Jack:  3,5 millimetri Jeck steteo
  • Alimentazione: DC 5V, 3A
  • Dimensioni: 115 x 146 x 14 millimetri
  • Peso:  335g

Dalle caratteristiche emerge una configurazione equilibrata, potente ma non eccezionale, comunque in linea con il target di mercato … anche se il numero di USB disponibili risulta limitato a 2 (+1 micro), risulta esere  un MiniPC di fascia media ad un buon prezzo.

La forma è quella classica dei MiniX, leggermente più piccola e con l’antenna single band (a sezione circolare e non schiacciata). Il box, anche non essendo equipaggiato con telecomando (presente nella versione Android), ha comunque il ricevitore IR (presente sul fronte del box). Infatti si può pensare, smanettando un pò, di poter configurare anche su Windows un telecomando IR.

Dal punto di vista Hardware, anche se il sistema presenta una CPU a 64bit (reali) che per alcune tipologie di applicazioni dovrebbe risultare veramente performante (Navigazione web, Riproduzione Video, office automation), sul mercato oggi sicuramente troviamo altri MiniPC ARM con potenza (bruta) superiore, GPU con decoding H.265 e grafica per il gaming. Se vogliamo proprio trovare il pelo nell’uovo, Il sistema fornisce delle caratteristiche buone ma sicuramente migliorabili:

  • Wifi 802.11 n (Troviamo box di fascia alta con 802.11 ac)
  • HDMI 1.4 (quindi con una risoluzione massima a 1080P ).

Tali limitazioni nelle caratteristiche, secondo noi sono giustificate (e anche un pò obbligate dalla piattaforma Intel Bay trail) essendo il MiniPC di fascia media ed essendo offerto ad un ottimo prezzo.

Cosa da dire subito è che la versione Windows, a differenza della versione Android, presenta (come già accennato) una confezione identica ma non nel contenuto. infatti, per gli accessori presenti per questa versione non è previsto il telecomando e un cavetto USB/USB per l’aggiornamento del sistema (che avviene per windows, come sappiamo, on-line).

Contenuto confezione:

  • 1 x TV box Ainol
  • 1 x Cavo HDMI – Mini HDMI
  • 1 x Manuale (Cinese)
  • 1 x Manuale (in Inglese molto spartano … sembrano fotocopie)

A parte (in un piccolo pacchetto)

  • 1 x Alimentatore originale Ainol

 

La configurazione del sistema

Per rendere completo il nostro Ainol MiniPC, abbiamo pensato di realizzare una configurazione che potesse rendere l’idea della flessibilità e delle infinite possibilità del sistema.

Infatti, è possibile realizzare un sistema capace di poter non solo essere utilizzato come Media center e PC di casa, ma eventualmente essere configurata come piccola console game, con i vecchi giochi da bar, installando degli emulatori come Mame, NeoGeo, Xgen (sega megadrive/genesis), SuperNes (Super Nintendo), ecc.

Alla fine con una Mini Tastiera il nostro sistema potrà:

  • Essere utilizzato come sistema PC
  • Navigare in internet
  • Usare il proprio account Premium Play con l’app o dal sito web di  Mediaset Premium
  • Utilizzare SkyGo con il proprio abbonamento.
  • Utilizzare Mediaset Infinity dal sito o con l’app disponibile
  • Utilizzare XBMC o Kodi
  • Utilizzare i vari Emulatori per i vecchi giochi da bar che tanto amiamo (Metal Slug, Fatal Fury, Sonic, Mario Bros, Alex Kid, Zelda,Street Fighter ecc ecc.)

La configurazione che abbiamo realizzato quindi oltre a comprendere l’Ainol, comprende una mini tastiera per poter navigare in internet ed utilizzare al meglio il nostro mini PC.

La mini tastiera che abbiamo utilizzato è una Trust Adura Mini Wireless con trackball. Secondo noi questa mini tastiera è ottima sopratutto per i sistemi windows, vista la presenza del trackball (molto preciso), i due tasti del mouse presenti sul fronte tastiera e la rotellina di scroll (non presente in altre mini tastiere tipo K400).

Poi MiniTastiera Adura_1Inoltre cosa molto importante la mini tastiera ha il tasto Windows, dei tasti multimediali e alcuni tasti di scelta rapida. Tali tasti multimediali (Play, Pause, Forward ecc) funzionano perfettamente sia su applicazioni Windows (Media Player, VLC ecc), sia su browser (quindi quando utilizziamo Youtube, Mediaset Premium su sito web ecc), sia in XBMC/Kodi.

La tastiera è wireless e ha un ottima ricezione un consumo di batteria veramente minimo … sono rimasto stupito del fatto che le l’abbiamo utilizzata per fare dei test con più media center e dopo 3 mesi le batterie sono ancora cariche e funzionanti.

Poi MiniTastiera Adura_2

Come visibile dalla foto è molto piccola e maneggevole … Ottima … Veramente Ottima !!!

MiniTastiera Trus Adura_3

Nessuna configurazione particolare, collegata e già funzionante.

Il prezzo è buono, noi l’abbiamo acquista su Amazon.it a circa 28 Euro:Trust Adura Tastiera Compatta Wireless con trackball.

Oppure la si trova su tanti siti e-commerce sparsi sul web, questo per esempio è il link ad un venditore eBay … TRUST Adura – Tastiera Wireless compatta per SmartTV e PC a 33 Euro (compresa spedizione).

Ultimo punto importante, prima di iniziare, è quello relativo all’audio che per default non viene riprodotto direttamente sull’HDMI, ma sull’uscita audio classica (Jack 3,5). Quindi ad un certo punto vi chiederete … come mai anche avendo collegato tutto non si riesce a sentire l’audio dal TV via HDMI.

Bisogna impostare l’uscita audio di default via HDMI e lo facciamo semplicemente .. andando sul desktop, click tasto desto del mouse sull’icona dell’audio, click playback devices, selezionando M2262D e clickkando su “Set Default”.

Da questo momento l’audio verrà riprodotto via HDMI sul vostro TV.

SetAudioOutput_XBMC-Italia

 

 

Iniziamo il Test

Ainol ha fornito quasi tutto il necessario per iniziare, l’unico rammarico è sicuramente la non presenza di cavetti USB o Micro USB (OTG). Iniziamo con collegare il Mini PC (alimentazione e cavo HDMI-Mini HDMI, accendiamo il Mini PC e aspettiamo qualche secondo. La versione da noi ricevuta risulta già configurata (in lingua Inglese) e con un account (senza password) già creato.

Nel caso in cui riceviate il mini PC in Cinese (quasi incomprensibile), consiglio:

  • Creare (se non avete) un account hotmail.com da utilizzare per la prima esecuzione/configurazione di windows 8.1
  • A tentoni … cercate di andare avanti fino al momento in cui vengono chieste le credenziali (mail@hotmail.com e password)
  • Quindi una volta avviato il sistema, bisognerà cambiare la lingua di sistema

Per ciò che riguarda il cambio della lingua, ci sentiamo di condividere questo video. Un video semplice (in tutti i sensi) ma efficace.

 

Dopo le operazioni di configurazione iniziale, consigliamo di eseguire tutti gli aggiornamenti (windows update) e l’installazione di un antivirus (come ad esempio Avast, AVG ecc.).

 

Start System XBMC-Italia_Logo

 

Dopo queste operazioni, secondo noi fondamentali, passiamo al vero è proprio test.

Prima di eseguire il test, facciamo un giro nel MiniPC per verificare le caratteristiche la licenza Windows e l’Hardware disponibile.

La risposta del sistema è veloce e istantanea, Il caricamento del browser è quasi immediato e la navigazione è veramente fluida, il carico della CPU durante l’utilizzo del browser è 35/40%.

 

XBMC-Italia.it Browser Internet

 

 

Le applicazioni presenti di default sono quelle tipiche di Windows, la presenza del tasto Start di nuova generazione è veramente utile, esso permette di passare velocemente dallo schermo applicazioni all’elenco competo delle Applicazioni Installate. Il tasto Desktop permette invece il passaggio al classico desktop di windows.

 

1 - Pannello di controllo - xbmc

 

 

Allora è confermato, la licenza di Windows 8.1 non è una licenza di test ma una definitiva. La CPU come detto è una Intel Atom Z3735F. Verifichiamo anche le dotazioni HD e le caratteristiche.

 

2 - Pannello di controllo - xbmc

 

Dalla gestione dispositivi, Il sistema risulta avere un Controller USB 3.0. Ciò ci stupisce, ma comunque ci incuriosisce, e sicuramente faremo un test per verificarne le prestazioni.

 

3 - Pannello di controllo - xbmc

 

In ultimo andiamo a verificare la CPU e la GPU.

Passiamo al test delle prestazioni. Abbiamo deciso di utilizzare un applicazione molto semplice e anche abbastanza apprezzata dagli utenti: Novabench.

Novabench è un’applicazione free scaricabile dal sito ufficiale www.novabench.com. Questa permette velocemente di visualizzare le caratteristiche Hardware di un sistema e di verificarne, attraverso degli indici, le prestazioni.

4 - Novabench XBMC

 

Quindi passiamo al download del tool.

 

5 - Novabanch XBMC

Dopo aver scaricato il tool, lo installiamo e lo eseguiamo.

 

6 - Novabanch XBMC

Appena avviato novabench visualizza le caratteristiche Hardware del sistema ed è pronto per lanciare il test.

7 - Novabanch XBMC

Novabach esegue quindi i seguenti test:

  • Floating Point Operations (CPU)
  • Integer Operation (CPU)
  • MD5 Hashing Speed (CPU)
  • RAM Speed transfer (Hardware)
  • 3D Graphics Test (GPU)

 

8 - Novabanch XBMC

 

9 - Novabanch XBMC

 

10 - Novabanch XBMC

 

11 - Novabanch XBMC

 

12 - Novabanch XBMC

Quindi a fine test, vengono presentati i risultati.

13 - Novabanch XBMC

 

 

Dai risultati emerge una CPU all’altezza delle aspettative e una RAM DDR3 che si difende con un risultato anch’esso in linea con le performace aspettate.

Ciò che ci delude un pò è la ROM (eMMC) con una velocitaà di scrittura a 37 MB/s … veramente non il massimo !!!

L’indice complessivo Novabench comunque da un buon 320 … Ricordiamo che stiamo facendo il test di un PC un pò più grande di un Cellulare.

Ora è possibile confrontare i risultati con altri sistemi presenti nella banca dati di Novabench. I dati riportati sul sito sono semplicemente risultati condivisi da altri utenti.

 

14 - Novabanch XBMC

 

Sul sito web viene presentato il risultato rispetto al Top System presente nella banca dati.

 

15 - Novabanch XBMC

 

L’Ainol quindi si posiziona la 350 posto in compagnia di veri PC … anche essendo tascabile !!!

 

16 - Novabanch XBMC

 

Ultimo commento sulla CPU che anche essendo un Atom, risulta avere delle prestazioni veramente sorprendenti … se pensiamo alle dimensioni.

 

Kodi (XBMC) intallazione e configurazione.

L’ultimo test è quello di utilizzo di Kodi (ex XBMC) quindi passiamo al download e all’installazione … molto semplice su piattaforma Windows.

Per l’installazione, come già detto in diversi articoli, scarichiamo Kodi (XBMC) dal sito ufficiale www.kodi.tv.

20 - KODI

Quindi Download e scegliamo la versione Windows.

21 - KODI

L’installazione è molto semplice, basterà eseguire il file scaricato e il gioco è fatto.

Per ciò che riguarda la configurazione, come al solito, ci rifacciamo ad articoli precedenti. Forse con le ultime versioni le interfacce saranno leggermente cambiate, ma il succo resta invariato

Dopo l’installazione, abbiamo in nostro Mini PC Windows 8.1 pronto ad eseguire Kodi, premiamo il tasto Start e aggiungiamolo all’interfaccia principale.

StartButton_XBMC-Italia

A questo punto troveremo Kodi nella schermata principale di Windows.

KodiInstallation_XBMC-Italia

Avviamo Kodi, e passiamo alla configurazione.

Per coloro che non conoscono Kodi (XBMC) riproponiamo alcuni articoli precedenti sulla configurazione di XBMC/Kodi.

Passiamo alla configurazione di XBMC:

Per coloro che invece hanno installato XBMC versione 13 (o precedente) riportiamo gli articoli che descrivono l’installazione dei precedenti addon.

Inoltre, per chi è interessato ad altri addon … segnaliamo questo link

 

Dopo l’installazione e configurazione passiamo per curiosità alla verifica delle informazioni di sistema iniziando dal sommario.

 

Considerazioni finali e prezzo

La qualità costruttiva del dispositivo è di prim’ordine, l’intero case è realizzato in alluminio. Questo garantisce una migliore dissipazione del calore. Infatti, durante i test abbiamo notato temperature bassissime e stabili. L’avvio è veloce … circa 17 secondi per un avvio a freddo, mentre il ripristino dalla modalità standby è Istantanea.
Windows 8.1 è completamente attivato, quindi nessuna preoccupazione su come ottenere la licenza … è tutto già pronto. La versione da noi ricevuta era già configurata in inglese, ma abbiamo preferito ripristinare il sistema e riconfigurare tutto portando il sistema completamente in italiano. Questo è stato un processo laborioso e complicato … non consigliamo a persone poco esperte di provarci … Rischiamo di impantanarci in tanti simboli Cinesi !!!

Quindi assicuratevi di ricevere il MiniPC in una versione già preconfigurata in Inglese. Kodi è veramente brillante, semplice da installare. La decodifica video è stata veramente ottima, tuttavia, su alcuni codec più impegnati ogni tanto si ha qualche indecisione impercettibile. Lo switch del Frame-rate automatico funziona perfettamente.

Abbiamo anche provato qualche Games e devo dire che ci aspettavamo di peggio … e invece … se pensiamo alla GPU e la CPU, Beach Buggy Racing ad esempio era eccellente anche ad alte risoluzioni e con alcuni dettagli attivi.
Le prestazioni del Wi-Fi sono buone,  lo streaming via Wi-Fi verso un NAS interno, è buono e stabile.
Veniamo però alle prestazioni USB 3.0, che c’è … ma le cui prestazioni sono veramente deludenti, con l’unità USB 3.0 sia hanno prestazioni leggermente migliori delle 2.0.

Un altro punto su cui vogliamo soffermarci è la questione del sistema operativo. Infatti, anche essendo la piattaforma (CPU) a 64 bit, il sistema operativo (windows 8.1) è a 32 bit. Questo è spiegabile solo con la quantità di memoria (2 GB). E’ risaputo che Windows 8.1 a 64 bit necessita di almeno 4 GB di RAM per funzionare degnamente. Quindi una CPU a 64 bit con un Sistema Operativo a 32 … non è proprio il massimo !!

La USB 3.0 è la porta OTG (Micro USB) e speriamo che le prestazioni possano migliorare con qualche aggiornamento dei driver.
Il powerbank in-built (Batteria a bordo)  dovrebbe è buona … per circa 40 ore di utilizzo scollegato e può essere utilizzato per ricaricare dispositivi come smartphone e tablet (iPhone, Smartphone Android ecc.).

L’osservazione finale è relativa alla mancanza di un un controller (Telecomando ecc.). A tal proposito abbiamo segnalato una possibile Mini Tastiera da abbinare al Mini PC.

Il Verdetto …

Mi è piaciuto molto il PC Ainol Mini, anche se abbiamo perso un pò di tempo per Ripristinare e Configurare il sistema. In definitiva possiamo dire che la qualità costruttiva è eccezionale e le prestazioni buone. La delusione viene però dalla scarsa velocità dell’USB 3.0 e che nella confezione non è incluso un cavo OTG USB 3.0.

I prezzo …

Come già detto in altri articoli, possiamo attraverso una collaborazione con Gearbest, offrire dei Coupon sconto per gli utenti di XBMC-Italia.

GearBest & XBMC-Italia

Per chi è interessato, questo è il link al prodotto:

Il coupon sconto: normalmente offriamo un coupon che vi permette di avere uno sconto aggiuntivo di circa 20 Euro… ma Gearbest su questo prodotto ha deciso di applicare uno sconto del 20% e quindi il prezzo finale sarà €90 Euro circa… e tutto con spedizione gratuita.

Che dire … Veramente buono !!!!

Quindi, l’unica cosa che ci resta da dire … come sempre …  buon divertimento con XBMC/Kodi !!!

 

  • Inoltre, puoi guardare le offerte da noi selezionate per Mini Tastiere. Chi sa, magari c'è proprio quella giusta per te.