A qualche mese dall’ultima novità (MiniX NGC-1), ritorniamo a parlare di un nuovo Mini PC (o TV Box) basato su Microsoft Windows 10 di una tra le più apprezzate case produttrici di TV Box del mercato: MiniX.

MiniX, come ampiamente detto in più di un’articolo, è per noi una delle migliori case produttrici di questi nuovi accessori da salotto (o all’occorrenza da Ufficio/Banco). Basati su Android o su Windows, fino ad oggi i box realizzati da questa casa di Honk-Kong sono risultati (per gli utilizzatori) tra i migliori del mercato. Seguiamo MiniX ormai da anni e sappiamo che questo nome è sinonimo di ottime caratteristiche, componentistica di qualità e supporto Software eccezionale.

L’azienda MiniX ha sfornato (secondo noi) tra i migliori mini PC del mercato:

Quindi MiniX sinonimo di qualità, tanti prodotti lanciati in questi anni, con ottimi risultati ottenuti della casa di Hong Kong. Modelli che si sono contraddistinti per:

  • Ottima qualità dell’Hardware
  • Buona qualità dei materiali e ottimo design
  • ottimo supporto utente anche con la messa appunto di SW customizati e migliorati per i propri Mini PC (pensiamo a XBMC MiniX edition)
  • Prezzo quasi sempre competitivo rispetto alla qualità offerta

Premesso tutto ciò, novità di questi giorni, presentata al IFA (2016) di Berlino, è sicuramente il nuovo Tv Box, successore del MiniX Neo Z64, …

Il Nuovo MiniX Neo Z83-4.

 

 

minix-neo-z83-4

 

Questo nuovo Mini PC Windows, ha come obbiettivo quello di aggiungere un modello intermedio tra il Neo Z64 e NGC-1, dando tanta potenza in più e nuove funzionalità, rispetto allo Z64 senza però arrivare ai dettagli (case in alluminio, doppia antenna Wi-Fi, CPU Braswell ecc.) dell’NGC-1.

Ma vediamo nel dettaglio una tabella, da noi realizzata, che mette a confronto i tre modelli di Mini PC (TV Box) Windows Based di casa MiniX.

 

comparation-table-neo_z83-4-neo_ngc-1-neo_z64-xbmc-italia

Ciò che emerge da questa tabella di confronto, è sicuramente un bel passo in avanti rispetto al Neo Z64:

  • 4 GB RAM DDR3L (Invece di 2 GB)
  • Wi-Fi 802.11 ac dual band (Invece di 802.11 n single band)
  • Gigabit Ethernet a 1000 Mbps (Invece di una Fast a 100)
  • Supporto Ultra HD 2K/4K (mentre lo Z64 solo Full HD 1080p)
  • Windows 10 full 64 Bit (Invece della versione 32 bit)
  • ecc.

Il passo fatto in avanti rispetto alle prestazioni è comunque stato fatto pensando sempre al prezzo. Infatti, imputiamo all’NGC-1 un prezzo abbastanza alto per il mercato di riferimento. Come detto nella recensione (Finalmente arriva MiniX NGC-1 … ed è amore a prima vista…anche se con qualche dubbio….La recensione) anche avendo una configurazione da Mini PC di fascia Medio/Alta, riteniamo che il prezzo sia proprio uno dei lati da migliorare per questo Mini PC (TV Box).

Quindi, viste le tante novità, vediamo nel dettaglio tutte le caratteristiche:

  • CPU: Intel Atom X5-Z8300 Quad-Core, fino a 1,44 GHz (1,84 GHz in burst) 64 Bit
  • Sistema Operativo: Microsoft Windows 10 64bit
  • GPU: Intel HD Graphics supporto 2k e 4k
  • RAM: 4GB DDR3L
  • HD: 32 GB eMMC 5.0
  • Ethernet: RJ45 a 1000 Mbps (1Gbps)
  • HDMI: HDMI 1.4 @30fps
  • Altro Output Video: Mini DP
  • Audio ottico digitale: S/PDIF
  • Wi-Fi: 802.11 b/g/n/ac (Dual Band 2.4/5.8) con antenna esterna
  • USB: 3 X USB 2.0 frontali, 1 x USB 3.0.
  • Espansione SD: TF slot (per micro SD fino a 32 GB)
  • Bluetooth: Versione 4.2
  • Altro: microphone/headphones Jack, Kensington lock ready (foro per lucchetto antifurto)

Le specifiche del dispositivo sono buone, CPU Quad-Core Intel Atom X5-Z8300, 4GB di memoria RAM DDR3L e un ottima eMMC da 32GB. Inoltre le rinnovate interfacce di rete (Wi-Fi e Ethernet) ad alte prestazioni, fanno finalmente fare un salto di qualità (rispetto allo Z64) al comparto connettività.

Considerando che il sistema è fanless (senza ventole), piccolo e silenzioso, oltre ad essere un buon media player da salotto, per noi il Minix Z83-4 è utilizzabile anche come PC di casa o da banco per attività commerciali, anche tenendo presente che comunque è equipaggiato con Microsoft Windows 10 (con relativa licenza). Ad esempio, può essere un’ottima soluzione per la gestione della cassa di una piccola/media attività commerciale o per un utilizzo nelle scuole e negli uffici.

Come già detto, questo modello, basato su Windows® 10, viene equipaggiato con una CPU Intel Cherry Trail:L’Atom X5-Z8300.

Ricordiamo come e quando nasce l’ultima generazione di CPU “Mobile” con tecnologia 14 nm.

Riportiamo ora una cronistoria su CPU Intel, già proposta in molti dei nostri articoli.

A più di un anno dall’MWC 2015 (Mobile Word Congress), dove i grandi player internazionali hanno presentato le loro novità per il mercato. Novità che in questo 2016 si sono concretizzate in nuovi prodotti, servizi e tecnologie. In questo contesto, le CPU Intel, presentate con “nome in codice” Cherry Trail, consistono in un nuovo set di Soc Atom denominato X. L’azienda statunitense, ormai forte dei risultati ottenuti, continua la propria strategia di investimento per la realizzazione di Soc competitivi con la tecnologia ARM, tecnologia ARM oggi leader del Mercato per Smartphone, Tablet ecc.

Nel dettaglio, i modelli presentati sono 3 e le caratteristiche tecniche legate a questi sono tante e tutte interessanti. Infatti, Intel ha presentato per la fascia bassa (o Entry Level) l’Atom X3 con architettura SoFIA, chip con discrete prestazioni e disponibili in tre varianti. Questi sono utilizzati su MiniPC, Smartphone e Tablet e sono contrassegnati dalla sigla C3000. Per gli utenti più esigenti, invece, ha previsto gli Atom X5 e X7, rispettivamente con le serie Z8500/8300 e Z8700, con Architettura Cherry Trail a 14nm e capaci di sostenere le tecnologie RealSense, WiDi Pro e True Key.

intel_atom_x3_x5_x7

Uno dei primi produttori ad utilizzare questo Soc per la realizzazione di un MiniPC è stata Beelink con il TV Box denominato BT3. Il Beelink Intel BT3, utilizza dei SoC presentati un Intel Atom X5 Z8300, una CPU Quad-Core a 1,84 GHz.

La nuova architettura Intel, come già sottolineato in articoli precedenti, garantisce la possibilità di avere consumi più bassi (2 Watt), una migliorata gestione dei processi operativi interni con una Cache di 2 MB full 64 bit e ottime prestazioni. Il Box in particolare, con ben 4GB di RAM DDR3L e 32GB eMMC si propone come una ottima soluzione rispetto ai TV Box, basati su Intel Atom X5, presentati fino ad oggi:

 

Il TV Box in questione, ospita (come detto) un sistema Microsoft Windows 10 e, a differenza del predecessore (Neo Z64), sembrerebbe non essere prevista la versione Android. Inoltre, non dovrebbe disdegnare eventualmente la possibilità di installare una distro Linux.

 

Considerazioni Finali e Prezzo

In conclusione, siamo veramente curiosi di provare questo nuovo prodotto MiniX che, come al solito, promette di essere un nuovo riferimento per il mercato sulla scena dei Mini PC. Le novità proposte rispetto al Neo Z64 (già tra i più apprezzati) fanno potenzialmente di questo Box uno dei migliori. il sistema operativo è un Windows 10 64 Bit (con Licenza).

Il MiniX Neo Z83-4, anche se non è una novità assoluta (abbiamo già visto e analizzato tanti mini PC basati su questa CPU), propone delle novità interessanti e delle caratteristiche leggermente superiori rispetto ai competitors.

Questo Mini PC in definitiva ci sembra essere onesto e sincero nella proposta delle proprie caratteristiche… Non un Fulmine di guerra … non un brocco… Un mini PC completo con una CPU buona che permette di fare veramente tutto … ad un prezzo equilibrato circa 170 €.

Ottimi gli adeguamenti alle nuove necessità degli utenti; Ultra HD fino a 4K; 4GB RAM DDR3; USB 3.0; Giga Ethernet; WI-FI ac; ecc.

Per concludere, il prodotto in questo memento forse è il migliore nel rapporto Qualità/Prezzo, con tutte le caratteristiche da TV Box  di fascia Medio/alta e un buon prezzo.

In questo momento segnaliamo l’offerta (secondo noi buona) su Gearbest (aggiornamento fine Settembre 2016) a 145,51 Euro (invece di 152 Euro) attraverso il seguente Coupon: GBMZ83

Oppure, per chi è iscritto a Prime di Amazon lo troviamo ad un prezzo leggermente maggiore:

Piccolo consiglio … 

Nel frattempo però, un’altra possibilità è quella di tenere sott’occhio i prezzi del Neo Z64, magari mettendolo nel carrello, che (da dichiarazioni di MiniX) dovrebbe essere prodotto ancora per un bel pò di tempo … magari per chi lo sta cercando, si potrebbe prendere ad un prezzo scontatissimo, anche in vista l’imminente uscita del nuovo Z83-4:

 

Aspettando di provare il Nuovo Z83-4, come al solito, vi ringraziamo tutti e vi auguriamo buon divertimento.

 

  •  


    Quest'articolo ti è piaciuto ??

    Seguici sulla nostra pagina Twitter per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici.
     
     
    twittter_xbmc-italia