Dopo il discorso introduttivo dell’articolo “Nuovo MiniX Neo Z83-4 … Dall’IFA 2016 il migliore Mini PC basato su Intel Atom X5-Z8300 ? …”, come promesso, oggi presentiamo i risultati dei nostri test con una recensione completa del Box.

In particolare, la nostra recensione vuole mettere in luce le novità rispetto al suo predecessore (MiniX Z64 … Windows) ed dare una misura delle prestazioni rispetto al modello di fascia Alta: MiniX NGC-1 (Recensione MiniX NGC-1).

Lo scopo è quello di comparare il box con il predecessore e verificare il rapporto Prezzo/prestazioni prendendo come riferimento il Top di gamma basato su Windows di casa MiniX.

minix-neo-z83-4

Questo nuovo Mini PC Windows, ha come obbiettivo quello di aggiungere un modello intermedio tra il Neo Z64 e NGC-1, dando tanta potenza in più e nuove funzionalità, rispetto allo Z64 senza però arrivare ai dettagli (case in alluminio, doppia antenna Wi-Fi, CPU Braswell ecc.) dell’NGC-1.

Ma vediamo nel dettaglio una tabella, da noi realizzata, che mette a confronto i tre modelli di Mini PC (TV Box) Windows Based di casa MiniX.

comparation-table-neo_z83-4-neo_ngc-1-neo_z64-xbmc-italia

Ciò che emerge da questa tabella di confronto, è sicuramente un bel passo in avanti rispetto al Neo Z64, infatti il MiniX Neo Z83-4 si presenta con queste migliorie:

  • 4 GB RAM DDR3L (Invece di 2 GB)
  • Wi-Fi 802.11 ac dual band (Invece di 802.11 n single band)
  • Gigabit Ethernet a 1000 Mbps (Invece di una Fast a 100)
  • Supporto Ultra HD 2K/4K (mentre lo Z64 solo Full HD 1080p)
  • Windows 10 full 64 Bit (Invece della versione 32 bit)
  • ecc.

Il passo in avanti dal punto di vista della caratteristiche, è comunque stato fatto pensando sempre al prezzo. Infatti, imputiamo (nella recensione: Finalmente arriva MiniX NGC-1 … ed è amore a prima vista…anche se con qualche dubbio…La recensione) all’NGC-1 un prezzo abbastanza alto per il mercato di riferimento.

Ma dopo questa doverosa introduzione, e viste le tante novità, vediamo nel dettaglio tutte le caratteristiche del nuovo MiniX Neo Z83-4:

  • CPU: Intel Atom X5-Z8300 Quad-Core, fino a 1,44 GHz (1,84 GHz in burst) 64 Bit
  • Sistema Operativo: Microsoft Windows 10 64bit
  • GPU: Intel HD Graphics supporto 2k e 4k
  • RAM: 4GB DDR3L
  • HD: 32 GB eMMC 5.0
  • Network: Ethernet RJ45 a 1000 Mbps (1Gbps)
  • HDMI: HDMI 1.4 @30fps
  • Altro Output Video: Mini DP
  • Audio ottico digitale: Non Presente
  • Wi-Fi: 802.11 b/g/n/ac (Dual Band 2.4/5.8) con antenna esterna
  • USB: 3 X USB 2.0 frontali, 1 x USB 3.0.
  • Espansione SD: TF slot (per micro SD fino a 32 GB)
  • Bluetooth: Versione 4.2
  • Altro: microphone/headphones Jack, Kensington lock ready (foro per lucchetto antifurto)

Le specifiche del dispositivo sono buone, CPU Quad-Core Intel Atom X5-Z8300, 4GB di memoria RAM DDR3L e un ottima eMMC da 32GB. Inoltre le rinnovate interfacce di rete (Wi-Fi e Ethernet) ad alte prestazioni, fanno finalmente fare un salto di qualità (rispetto allo Z64) al comparto connettività.

Considerando che il sistema è fanless (senza ventole), piccolo e silenzioso, oltre ad essere un buon media player da salotto, per noi il Minix Z83-4 è utilizzabile anche come PC di casa o da banco per attività commerciali, anche tenendo presente che comunque è equipaggiato con Microsoft Windows 10 (con relativa licenza). Ad esempio, può essere un’ottima soluzione per la gestione della cassa di una piccola/media attività commerciale o per un utilizzo nelle scuole e negli uffici.

Come già detto, questo modello, basato su Windows® 10, viene equipaggiato con una CPU Intel Cherry Trail:L’Atom X5-Z8300.

Per approfondire il discorso relativo alla piattaforma Cherry Trail e in particolare sulle CPU “Mobile” con tecnologia 14 nm, consigliamo la lettura dell’articolo di presentazioneNuovo MiniX Neo Z83-4 … Dall’IFA 2016 il migliore Mini PC basato su Intel Atom X5-Z8300 ? … Segnaliamo il Coupon sconto.

Quindi, viste le caratteristiche, passiamo al collegamento del Tv Box alla TV e alla recensione.

 

La Recensione del MiniX Neo Z83-4

Iniziamo, come al solito, questa recensione con l’analisi della confezione, della qualità dei materiali e degli accessori presenti.

La confezione, di colore Blue (colore usato per i TV Box Windows), si presenta come al solito abbastanza curata e molto simile a quella dello MiniX Neo U1, anche se di colore diverso.

minix-neoz83-4-confezione_xbmc-italia

All’interno, troviamo la classica disposizione del box all’interno di una bustina antistatica, al di sotto di questa troveremmo l’allogamento dedicato agli accessori che sono:

  • TV Box MiniX Neo Z83-4
  • Alimentatore (Power Sup.) da 5V 2A
  • Cavo HDMI
  • Manuale Inglese.

Ricordiamo, per chi non lo sappia, che per i modelli Windows MiniX non prevede tra gli accessori il Telecomando (IR Remote Control). Come già detto in altri articoli e recensioni, questa scelta è fondamentalmente dettata dalla complessità dell’interfaccia Windows che non è sicuramente controllabile con un semplice telecomando con 10-20 tasti.

minix-neoz83-4-contenuto_xbmc-italia

A tal proposito, consigliamo a chi è intenzionato all’acquisto di questo Mini PC di associare ad esso una mini tastiera di qualità. Questa scelta ci garantirà una facilità di interazione con il sistema (Windows) e di conseguenza una maggiore soddisfazione nell’utilizzare il sistema. Infatti, una Tastiera (magari con Air-Mouse) scadente potrebbe trasformare in un incubo qualsiasi operazione. A tal proposito, noi abbiamo utilizzato il Neo Z83-4 proprio con una controller di casa MiniX: il Neo A2 Lite

 

Controller Neo A2 Lite

Il controller MiniX Neo A2 è un controller dual side (doppia Faccia). Ciò che ci ha sempre stupito di questa Keyboard è la compattezza, la solidità e la precisione.

Passiamo ora ad una descrizione più dettagliata del Neo A2 lite. Come detto essa è dual side e comprende:

  • Un Air Mouse (Lato A);
  • Una Tastiera QWERTY (Lato B);

Adatta ad un utilizzo promiscuo Media Box/Mini PC è ottima per effettuare facilmente ricerche sul web, scrivere email, navigare menu, chattare, usare i social network ecc.

Minix_neo_a2_lite

Ora andiamone a vedere nel dettaglio le caratteristiche:

  • Il NEO A2 Lite è alimentato da 2 batterie AAA ;
  • Giroscopio a 6 assi e accelerometro (conferisce una precisione al millimetro);
  • Tasti per il controllo multimediale (utili anche per XBMC/Kodi);
  • Il range d’uso è di circa 10 metri;
  • La modalità Airmouse, davvero preciso e ben funzionante.
  • Compatibile con tutti i sistemi operativi (Windows, Mac OS X, Android e Linux).
  • Adatto ed utilizzabile anche con consolle Games e Smart TV (Xbox, Play Station, Nintendo Wii, ecc.)
  • Led di segnalazione pressione tasto;
  • Ricevitore USB;

Che dire, bello esteticamente, cambia completamente l’esperienza di utilizzo di un Tv Box come il Neo Z83-4, è veramente un ottimo prodotto… da 5 Stelle.

Per chi è interessato all’acquisto, indichiamo:

Passiamo ora al test vero e proprio e a capire quali sono le reali prestazioni del MiniX Neo Z83-4.

 

Collegamento, Test e Prestazioni del MiniX Neo Z83-4

Come al solito, finita la fase iniziale di ispezione della confezione e del suo contenuto, passiamo a collegare il TV Box al nostro TV.

La prima operazione che effettuiamo è quella di ispezione del box, notiamo subito un dettaglio molto interessante legato al box che, anche se in plastica, risulta avere una base in alluminio. Alluminio che risulta di qualità simile a quello utilizzato per NGC-1. Tale dettaglio anche se sembrerebbe irrilevante, dovrebbe garantire una migliore dissipazione del calore del sistema conferendo ad esso basse temperature operative e maggiore stabilità.

Le plastiche, come al solito, risultano di ottima qualità e nello stile tipico di MiniX. Prima di passare al collegamento perdiamo un altro minuto per la connessione dell’antenna esterna. Fatto questo connettiamo il Box al TV attraverso il cavo HDMI in dotazione, quindi l’alimentazione con l’Alimentatore (Power Sup.). A questo punto non ci resta che premere il pulsante tondo presente sul fronte del box ed iniziare.

Il Box si avvia, in una prima fase il sistema prevede una configurazione iniziale (lingua, ora, posizione geografica ecc.), quindi la configurazione di un account.

Se il sistema non viene connesso in rete, l’account sarà locale, e non sarà possibile accedere allo store Microsoft per il download delle applicazioni. Ricordiamo che da poco anche Kodi è presente sullo store di Microsoft: Kodi goes Windows Store

Quindi il nostro consiglio è quello di creare (se non già disponibile) un account su Outlook.com. Questo permetterà di avere oltre all’accesso allo store, una mail @outlook.com, 5 GB su OneDrive (il Cloud Microsoft), tutto il pacchetto Office in modalità on line, Skype, Calendario, Rubrica ecc.

Fatto questo, effettuiamo l’operazione di Login, con l’username e password associate all’account appena creato.

Quindi effettuiamo una prima ispezione del sistema, aprendo un pò di finestre e navigando in internet. Il sistema risulta veloce e reattivo. L’operazione da fare, se non si è fatta in fase iniziale, è quella di configurare il Wi-Fi.

Il sistema appena avviato presenta poco più di 13 GB liberi, ciò è dovuto proprio al sistema operativo che ne occupa circa 15.

minix-neoz83-4-spaziolibero_xbmc-italia

Ricordiamo che la versione di Windows è una Home con regolare licenza. Queste versioni di “Microsoft Windows 10” prevedono un “accordo operativo” di licenza che permette ai costruttori di accedere a queste ad un prezzo ottimo, ma con il limite dello Storage (HDD) a 32 GB previsto da contratto. Infatti, non si poteva spiegare come MiniX (ed altri) riuscissero a vendere un box a 169 euro con licenza Windows 10 che ne costa (ver. Home) 121 Euro (Microsoft Store).

Tornando quindi alla configurazione Wi-Fi, che viene fatta semplicemente attraverso l’icona presente nel system tray (in basso a destra). Questa operazione, dovrebbe essere molto semplice, a meno che non abbiate deciso di fare un reset del TV Box. In questo caso, segnaliamo il fatto che Windows non riconosce direttamente il driver del modulo Wi-Fi, che dovrà essere installato manualmente.

Parlando con i responsabili di MiniX, mi è stato spiegato che il modulo Wi-Fi (Broadcom BCM94356Z), di nuova generazione, non viene riconosciuto in automatico da Windows. La causa è legata semplicemente alla mancanza del driver sui server Windows Update. Tale mancanza sembra però avere i giorni contati visto che MiniX ha avviato la procedura di pubblicazione, procedura che sembrerebbe avere dei tempi tecnici di 1/2 mesi, tempo durante il quale Microsoft effettua tutti i controlli di sicurezza del caso.

broken-wi-fi_xbmc-italia

Ma se avete fatto un reset e non viene riconosciuto il Wi-Fi non dovrete aspettare 1/2 mesi, per voi oggi segnaliamo la procedura e

Attenzione: Quest’operazione deve essere eseguita solo non viene riconosciuto il modulo Wi-Fi, a seguito di un reset o di una cancellazione accidentale.

  • Copiare il file 4345r6nvram.txt contenuto nell’archivio rar 4345r6nvram nella cartella C:\Windows\System32\drivers
  • Scompattare il file “0508ac5c-5102-4783-97be-2e395c022cca” contenente i driver Broadcom.
  •  Quindi entrare in “Pannello di Controllo” ->”Sistema e sicurezza”->”Sistema” quindi scegliere “Gestione dispositivi”
  • Nell’elenco troverete la voce Schede di rete e la Broadcom con il triangolino giallo.
  • Selezionare l’elemento, Click del tasto destro del mouse, aggiorna driver, quindi selezionare la cartella contenente i driver da voi scompattata precedentemente.

minix-neoz83-4-installazionerete_xbmc-italia

 

Update del BIOS

Un’altra segnalazione da fare è quella relativa agli aggiornamenti. Fermo restando che il Sistema Operativo (Windows 10) si aggiorna in modo automatico attraverso Windows Update. In questi giorni, per il NEO Z83-4, è stato rilasciato il nuovo BIOS (new version ver. 1.2).

Versione 1.2 del BIOS che dovrebbe già essere installata sui modelli acquistati nel mese di ottobre. Ma, usiamo il condizionale, visto che qualche venditore potrebbe vendere (in questo momento) uno Z83-4 che presente a magazzino, segnaliamo il link al file .zip presente sul forum.

V1.2 BIOS può essere scaricato dal seguente link:

 

Quindi eseguire la seguente procedura:

Attenzione…Questa è una operazione molto delicata e va eseguita con la massima cautela. Consigliamo alle persone non esperte di non eseguire questo aggiornamento.

 

  1. Download il pacchetto V1.2 BIOS zip
  2. Estrarre sulla memoria locale il contenuto del file zip. Esempio:Desktop
  3. Eseguire il file ‘update.bat’
  4. Scegli ‘Yes’ quando verranno richiesti i permessi amministrazione.
  5. Aspettare pazientemente che il sistema si riavvii in automatico, non provare a spegnere o togliere la corrente durante l’operazione.

minix-neoz83-4-firmwareupdate_xbmc-italia

 

Dopo questa piccola parentesi, torniamo alla recensione e alla verifica delle prestazioni del nostro MiniX Neo Z83-4. Quindi, dopo l’avvio iniziamo ad installare un po di applicazioni e tools per effettuare i test.

Vediamo nel dettaglio i Benchmark relativi ai test effettuati, mettendo questi dati a confronto i dati con dei test effettuati su NGC-1. Vogliamo dare una comparazione delle prestazioni con il top di gamma, tutto ciò per mettere in risalto il rapporto Prestazioni/Prezzo

MiniX Neo Z83-4
CPU Intel x5-z8300
Minix NGC-1
CPU Intel n3150
GeekBench 3 834/1951 690/1983
Octane 2 6887 7584
HandBrake 2m 09s 1m 55s
CDisk Mark Seq: 137/86
4K: 18/23
Seq: 245/130
4K: 20/41
PCMark 8 Home: 1183 Home: 1329
Temp Max Esterna 39 °C 58 °C
IPerf 2 Wi-Fi: 37/45 Mbps
Eth: 543/467
Wi-Fi: 106/79 Mbps
Eth: 459/371
Nel complesso, ottime prestazioni, buona stabilità, la temperatura esterna non si è spinta verso valori eccessivi. La CPU risulta comparabile (rispetto a quella utilizzata dal NGC-1), con prestazioni simili e con una leggera supremazia in single core. Quello che invece si nota dai test è sicuramente la differenza (velocità) per le operazioni di Lettura/scrittura in memoria di massa che, anche se con ottimi valori, non può avvicinarsi sicuramente alle prestazioni di un SSD. 
minix-neoz83-4-risultaticrystaldiskmark_xbmc-italia
Altro punto veramente sorprendente sono sicuramente le prestazioni lato Networking, che con il wi-fi (anche se inferiori) hanno segnato ottimi risultati. Ma soprattutto con l’Ethernet a 1000 Mbps hanno raggiunto valori ottimi, anche superiori a quelli visti con l’NGC-1.

minix-neoz83-4-risultatigeekbench_xbmc-italia

 

Viste quindi le prestazioni, che sono veramente ottime, affrontiamo ora un punto importante …

Perché scegliere un sistema Windows e non Android ?

Anche se un sistema Android, paragonabile, molte persone si chiedono perché scegliere un sistema Windows e non uno Android. Sappiamo che un sistema Android (normalmente) è molto leggero, offre un’infinità di app gratis (scaricabili da Play Store) e soprattutto costa meno.

Ma per alcune tipologie di applicazioni noi consigliamo l’utilizzo di un mini PC Windows perché il sistema operativo, in generale, ci garantisce la compatibilità assoluta verso tutte le applicazioni on-demand del momento e si presta a  qualsiasi applicazione… anche professionale.

Infatti è da qualche tempo che mettiamo in risalto e sottolineano il nostro apprezzamento verso lo sforzo fatto da Microsoft con Windows 10, che risulta: bello, veloce, robusto e stabile. Inoltre, come detto, Windows e la sua compatibilità ci garantiscono praticamente l’utilizzo di qualsiasi applicazione.

Il Sistema Operativo Windows 10 ver. 64 bit, come detto più di una volta, ci permette:

  • Avere una compatibilità completa con qualsiasi periferica USB ecc.
  • Avere SilverLight e Flash, quindi con la possibilità di installare i vari SkyGo, Premium Play, Infinity, TimVision ecc.
  • Avere Netflix sicuramente funzionante, mentre abbiamo visto ultimamente qualche problema con Android.
  • Avere Spotify, praticamente senza nessuna limitazione. Con Spotify web
  • Avere, all’occorrenza a disposizione, un vero PC con la possibilità di installare tutte le suite disponibili: Microsoft Office, Linguaggi di programmazione ecc.
  • Possibilità di installare Giochi molto facilmente (anche se bisogna sempre verificare le prestazioni del sistema che si intende acquistare con i Videogiochi)

Apps_TvBox_Xbmc-Italia

Ultimo consiglio, per chi vuole acquistare questo box è quello relativo allo store aggiuntivo. Infatti durante l’utilizzo, ci siamo resi conto che 32GB, dopo l’installazione di alcune applicazioni, potrebbero risultare scarsi. Quindi, ciò che consigliamo per ovviare a tale problema è l’acquisto di un HD esterno USB (preferibilmente 3.0). In questo momento, i prezzi sono veramente eccezionali.

Ad esempio, segnaliamo questo ottimo Toshiba USB da 1 TB (2.5″ – USB 3.0) a circa 50 euro

toshiba-hdtb310ek3aa-canvio-basic-hdd-esterno-1-tb-2-5-usb-3-0

 

Kodi … una sicurezza con Windows

A questo punto non può mancare la solita parentesi legata a Kodi (nuovo XBMC). Kodi che su MiniX Neo Z83-4 viene facilmente installato, o attraverso lo store o scaricando l’ultima versione dal sito ufficiale di Kodi:

Sito ufficiale Kodi.TV

La versione windows, si è rivelata al nostro test veloce, e perfettamente compatibile. Siamo contenti di aver verificato eccellenti prestazioni e fluidità nella riproduzione video di qualsiasi formato … fino a 4k.

Un box che arriva veramente maturo e perforante senza nessun tipo di problema con Kodi.

File
Codec
Qualità di Riproduzione
 Tipo
Qualità
Video
Audio
LAN
100Mb
Wi-Fi 
802.11
LAN
1Gb
Avi SD Xvid Mp3 (Stereo) Eccellente Eccellente
Avi SD DivX Aac Eccellente Eccellente
Avi SD Xvid Ac3 (Stereo) Eccellente Eccellente
Avi HD 720p H.264 Aac (Stereo) Eccellente Eccellente
Mkv HD 1080p H.264 Ac3(Dolby Digital 5.1) Eccellente Eccellente
Mkv HD 720p H.265 Dts 5.1 Eccellente Eccellente
Mkv Ultra HD 4k H.264 Dts 5.1 Ottimo Eccellente –
Mp4 Ultra HD 4k H.265 Dts 5.1 Ottimo Eccellente —
info
20-kodi
Dalla tabella dei test emergono prestazioni eccellenti in riproduzione Fino all’Ultra HD (4K anche in H265). Le prestazioni, per questo Box, sono state veramente ottime, sorprendenti anche per noi.

Dopo i test, per chi è interessato, proponiamo i passi da fare per poter effettuare una configurazione completa di Kodi.

18-kodi

Ecco una guida per la configurazione di Kodi/XBMC (valida,anche se con piccole differenze, sia la versione 13 “Gotham”, Kodi 14 “Helix”, Kodi 15 “Isengard” e sulla Kodi 16 “Jsrvis”).

Inoltre, per chi è interessato ad altri addon … segnaliamo questo link

  • Altri Repository e addon (DMAX, MTV, Real Time ecc.)
  • Se si ha un Server DLNA, consigliamo la lettura dell’articolo … DLNA XBMC
  • In più, molto interessanti sono anche gli addon come: Stream on demand, Operation robocop, Sport Devils, Pulsar ecc.

 

Considerazioni Finali e Prezzo

In conclusione, siamo veramente rimasti sorpresi nel provare questo nuovo prodotto MiniX che, come al solito, sembra candidarsi a essere seriamente il un nuovo riferimento per il mercato sulla scena dei Mini PC Windows. Le novità proposte rispetto al Neo Z64 (già tra i più apprezzati) fanno potenzialmente di questo Box uno dei migliori. il sistema operativo è un Windows 10 64 Bit (con Licenza).

Il MiniX Neo Z83-4, anche se non è una novità assoluta (abbiamo già visto e analizzato tanti mini PC basati su questa CPU), propone delle novità interessanti e delle caratteristiche leggermente superiori rispetto ai competitors.

Questo Mini PC in definitiva ci sembra essere onesto e sincero nella proposta delle proprie caratteristiche… Abbastanza veloce, non costosissimo … Un mini PC completo con una CPU buona che permette di fare veramente tutto … ad un prezzo equilibrato circa 170 €.

Ottimi gli adeguamenti alle nuove necessità degli utenti; Ultra HD fino a 4K; 4GB RAM DDR3; USB 3.0; Giga Ethernet; WI-FI ac; ecc.

Per concludere, il prodotto in questo memento forse è il migliore nel rapporto Qualità/Prezzo, con tutte le caratteristiche da TV Box  di fascia Medio/alta e un buon prezzo.

In questo momento segnaliamo l’offerta (secondo noi buona) su Gearbest (aggiornamento fine Ottobre 2016) a 152,79 Euro (invece di 169 Euro).

Oppure, per chi è iscritto a Prime di Amazon lo troviamo ad un prezzo leggermente maggiore:

 

Chiudendo questa recensione, e sperando di essere stato d’aiuto nell’analisi di questo TV Box, non ci resta che salutarvi e augurarvi buon divertimento con MiniX Neo Z83-4 e Kodi / XBMC.

 

  • Inoltre, puoi guardare le offerte da noi selezionate per Mini Tastiere. Chi sa, magari c'è proprio quella giusta per te.

 

 

  •  


    Quest'articolo ti è piaciuto ??

    Seguici sulla nostra pagina Twitter per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici.
     
     
    twittter_xbmc-italia