Kodi 16 le novità, Installazione, configurazione e addons in italiano

La storia di Kodi (ex XBMC), nasce all’epoca della prima Xbox di Microsoft che, come detto in altri articoli, era una console volta al mondo ludico (videogiochi). Infatti, 14 anni fà (nel 2002) un gruppo di volenterosi pensò di realizzare una soluzione in grado di trasformare il device in un media Center. Il primo nome, se qualcuno di voi già seguiva, fu Xbox Media Player. Partendo dall’esperienza di XBMP si continuò ad aggiungere funzionalità aumentando cosi il potenziale del sistema e rendendo quindi non solo un Media Player ma un Media Center. Fu quindi obbligato il passaggio al nome … Xbox Media Center (XBMC).

Col passare degli anni XBMC Diventa Kodi,  un sistema mutipiattaforma, e ironia della sorte, non più compatibile con la console di casa Richmond. Infatti, dalla Xbox 360 fino alla nuova Xbox One, Microsoft ha sviluppato un sistema operativo con un design fortemente orientamento al multimediale.

kodi-16-jarvis_xbmc-italia

Ricordiamo che comunque Kodi resta open source e gratuito per tutti (sviluppatori intenzionati a collaborare e consumatori).

Ma qual’è la potenzialità di Kodi ??

Le Funzionalità

Grazie all’impegno e al lavoro eccezionale di tutti gli sviluppatori, Kodi è oggi un sistema Multipiattaforma (Android, Windows, Linux, ecc.) configurabile e completo per l’organizzazione e fruizione dei propri (e non solo) contenuti multimediali. Kodi, può essere installato su di un TV Box, un Computer adattato alla multimedialità o un sistema dedicato (Raspberry Pi, Apple TV, ecc.). Per esempio il sistema Apple TV è uno dei più famosi media center in commercio, ma esistono un’infinità di produttori che vendono HD multimediali, TV Box e Mini PC collegabili ad una TV e compatibili con Kodi.

Ma cosa si può fare con Kodi ??

Per rispondere a questa domanda forse non basterebbe una libro di migliaia di pagine, ma cerchiamo di elencare alcune delle funzionalità (secondo noi) più importanti di Kodi, che permette di:

  • Creare una Libreria di Film, con trame, dettagli e voti dati al film
  • Creare una Libreria di Serie TV, con trame, dettagli e voti dati ai singoli episodi
  • Creare una Libreria della propria Musica (con tante funzionalità di riproduzione)
  • Creare una Libreria delle proprie Immagini (con tante funzionalità di visualizzazione)
  • Riprodurre Video (Film, Serie TV) presenti nelle librerie
  • Riprodurre Musica presente nella propria libreria
  • Avere in automatico sottotitoli per i Film, le Serie TV
  • Avere in automatico i testi (attraverso Lyrics) delle proprie canzoni presenti in libreria
  • Avere un servizio Meteo multi regione
  • Realizzare un sistema di PVR (IP TV) capace di gestire e riprodurre una Lista (es. m3u ecc.)
  • La possibilità di installare add-ons per fare praticamente tutto
    • Ascoltare Web Radio (Streaming Musicale)
    • Vedere Web TV (Streaming Video)
    • Poter fruire di tanti contenuti on-line: Spotify, YouTube, Contenuti in Streaming ecc.

kodi-16-jarvis_interfaccia_xbmc-italia

Quindi far diventare il proprio TV Veramente Smart con tante possibilità e infiniti contenuti.

  • Ma come realizzare un Media Center ?

Secondo noi un Media Center per essere definito veramente tale deve avere le seguenti caratteristiche:

  • Deve poter riprodurre qualsiasi formato Audio/Video
  • Aggiornabile in qualsiasi momento (Nuovi Formati Video/Audio ecc.)
  • All’occorrenza deve poter essere una buona piattaforma Game
  • Una connessione ad internet sotto la TV non fa mai male
  • Accesso a tutti i social network esistenti (Facebook, twitter, ecc.)
  • Semplicità di utilizzo attraverso un telecomando o una tastiera multimediale
  • Bello da vedere, sia esternamente nel proprio salotto sia dal punto di vista dell’interfaccia grafica
  • Possibilità di ricevere canali satellitari o digitale terrestre e magari di vedere col vostro abbonamento la partita della vostra squadra del cuore
  • Continuamente Aggiornabile/upgradabile

Oggi KODI è ormai alla versione 16 (nome in codice Jarvis), oltre alle tante novità viste negli ultimi anni sulle versioni susseguitesi, la versione 16 offre un migliore supporto per monitor e i TV UHD (4K), sia in ambiente Windows che Android. Con un telecomando ora si possono configurare delle macro in modo abbastanza semplice, grazie al supporto per le azioni (in stile 3D Touch di Apple). Finalmente su Android è diventato semplice accedere al menu contestuale con molte più opzioni, semplicemente premendo a lungo il pulsante OK o Invio. Viene aggiunta, la modalità “Stretch 16:9 non linear” che permette di allungare i video e i contenuti in 4:3 su uno schermo 16: 9 senza avere deformazioni del contenuto al centro del TV.

Inoltre è presente un nuovo logger degli eventi contenente un elenco della azioni recenti, una versione aggiornata dell’ add-on manager, il supporto per DirectX 11 su sistemi Windows e migliore decodifica dei contenuti in HEVC/H.265 con l’aggiornamento della libreria ffmpeg. 

 

Ma cosa acquistare per poter realizzare un Media Center con queste caratteristiche ??

Questa domanda è sicuramente cruciale per chiunque si avvicini a questo mondo. Cerchiamo di dare una risposta attraverso uno dei nostri più seguiti articoli:

Quindi dopo l’acquisto del sistema per realizzare il Media Center, non vi resta che installare Kodi sul sistema da voi scelto.

La modalità di installazione (molto semplice), cambia da sistema e vanno da quella più semplice su android (direttamente da Google Play Store) alla configurazione di Raspberry Pi. Comunque, segnaliamo l’ingresso ufficiale di Kodi anche sul Play Store di Microsoft. Rimandiamo comunque i dettagli ai singoli articoli presenti sul nostro blog e relativi ai tanti sistemi.

Dopo l’installazione non ci resta che configurare Kodi, a tal proposito, segnaliamo gli articoli realizzati (nel tempo) sul nostro blog:

Inoltre, per chi è interessato ad altri addon … segnaliamo questo link

  • Altri Repository e addon (DMAX, MTV, Real Time ecc.)
  • Se si ha un Server DLNA, consigliamo la lettura dell’articolo … DLNA XBMC
  • In più, molto interessanti sono anche gli addon come: Stream on demand, Operation robocop, Sport Devils, Pulsar ecc…. Cercate su internet … provare per credere

Dopo la configurazione… non ci resta che divertirci con Kodi e i suoi fantastici addons.

 

Ringraziandovi come sempre per l’attenzione, non mi resta che salutarvi.

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.