Recensione del MiniX Neo N42C-4 … TV Box Intel Windows 10

A sei mesi dall’uscita del MiniX Neo Z83-4 Pro, il TV Box Windows più venduto di casa MiniX, la ormai famosa azienda Asiatica specializzata in TV Box e Mini PC rilascia un nuovo TV Box Windows aggiornando il modello di punta per la categoria dei Mini PC Windows. Lo scopo è quello di proporre un cambiamento radicalmente di approccio e sostituire il precedente NGC-1 … Parliamo del nuovo …

Il MiniX Neo N42C-4 …

In questa recensione vogliamo presentare questo nuovo Mini PC, le sue potenzialità, le caratteristiche e le prestazioni, cercando di comparare il nuovo modello con i modelli precedenti, quindi dare una misura delle prestazioni rispetto al già citato Mini Neo Z83-4 Pro e il Neo NGC-1 (vedi anche Recensione Z83-4 Pro …  il Mini PC Windows più venduto, si aggiorna e diventa Pro.).

 

Il distributore ufficiale per MiniX è Amazon italia, ed il prezzo è di circa 299 Euro, ma in questo momento segnaliamo l’offerta (secondo noi buona) su Gearbest di 234 Euro.

Oppure, come detto lo troviamo Amazon ad un prezzo leggermente maggiore:

Con questo nuovo Mini PC Windows, MiniX sembrerebbe avere come obbiettivo quello di offrire un TV Box Windows di fascia alta, senza però commettere l’errore fatto con il NEO NGC-1 (caratteristiche di fascia alta ma anche prezzo non accessibile a tutti), un incremento delle prestazioni e qualche dettaglio in più (come il supporto Vesa e Windows 10 versione Pro). Dettagli quest’ultimi molto apprezzati dagli utenti e dai critici del settore.

Ma vediamo in particolare quali sono secondo noi i punti di forza:

  • Nuova CPU Intel (tecnologia Apollo Lake) N4200 
  • Case in plastica (per ridurre i costi) ma con una ventola di raffreddamento (molto silenziosa), necessaria visto l’abbandono del case in alluminio
  • Supporto al 4K con la nuova Intel Graphic 505
  • Supporto al Dual Channel RAM DDR3L (2 Slot SODIMM fino a 8 GB)
  • Un comodo supporto Vesa per posizionare il box dietro in TV o il Monitor
  • Predisposizione per RAM aggiuntiva e SSD M.2 (supporto SSD SATA 6 Gbps fino a 512 GB)
  • Windows 10 Pro 64 Bit

Il passo in avanti dal punto di vista delle caratteristiche hardware è importante, ma quello che emerge come nuovità è la predisposizione all’Upgrade. Infatti, il concetto è:

si compra un TV Box/Mini PC ottimo e si può aggiornare (Upgrade) aggiungendo Hardware e portandolo (volendo) ben oltre la potenza del (ormai datato) predecessore: NEO NGC-1 (… MiniX NGC-1 … ed è amore a prima vista…anche se con qualche dubbio…La recensione).

Quindi viste le novità e fatte le minime considerazioni, vediamo nel dettaglio tutte le caratteristiche del nuovo MiniX Neo N42C-4 :

  • CPU: Intel Pentium N4200 Apollo Lake – Quad-Core, fino a 1,44 GHz (1,92 GHz in burst) 64 Bit
  • Sistema Operativo: Microsoft Windows 10 64bit Pro
  • GPU: Intel HD Graphics 505 supporto 2k e 4k
  • RAM: 4GB DDR3L
  • HD: 32 GB eMMC 5.0
  • Network: Ethernet RJ45 a 1000 Mbps (1Gbps)
  • HDMI: HDMI 1.4 @30fps
  • Altro Output Video: Mini DP (4K@60fps)
  • Audio ottico digitale: Non Presente
  • Wi-Fi: 802.11 b/g/n/ac (Dual Band 2.4/5.8) senza antenna esterna
  • USB: 3 X USB 3.0 frontali, 1 x USB Type-C Video Port (4K@60fps)
  • Espansione SD: Non presente
  • Bluetooth: Versione 4.2
  • Altro: microphone/headphones Jack, Kensington lock ready (foro per lucchetto antifurto)

Le specifiche del dispositivo sono buone, la CPU Quad-Core Intel Atom N4200 aumenta la frequenza massima a 1,92GHz, mentre non cambiano i 4GB (espandibili) di memoria RAM DDR3L e l’ottima eMMC 5.0 Samsung da 32GB (SSD Ready). Altro dettaglio importante è il sistema operativo che diventa Windows 10 Pro (con migliore supporto e configurabilità).

 

La nuova CPU Intel N4200 – Tecnologia Apollo Lake

Riportando un estratto di un articolo di tomshw.it,  Apollo Lake succede a Braswell e integra i nuovi core Goldmont, che vanno a sostituire gli Airmont introdotti nel 2013. Anche dal punto di vista della GPU integrata c’è un miglioramento, grazie all’uso della nuova architettura Gen9, capace di prestazioni superiori e più completa in termini di funzionalità (Direct3D Feature Level 12_1, accelerazione hardware completa di HEVC Main Profile 8-bit e decodifica video VP9).

La famiglia Apollo Lake è composta da sei modelli, prodotti a 14 nanometri, tre per il settore desktop (Pentium J4205, Celeron J3455 e Celeron J3355) e tre mobile (Pentium N4200, Celeron N3450, Celeron N3350), in cui le proposte Pentium sono quelle migliori, dotate di quattro core e frequenze superiori. I modelli indirizzati al settore desktop hanno un TDP di 10 watt, mentre quelli mobile si fermano a 6 watt.

Come segnalano i colleghi di Anandtech una delle caratteristiche più interessanti di queste CPU è il supporto agli stati sleep S0ix, introdotti per la prima volta con il chip Clovertrail per smartphonee tablet. Questi stati consentono al processore di raggiungere livelli di consumo molto più bassi e quindi richiedere meno energia, ma anche di supportare il Modern Standby di Windows 10.

Trascurando le caratteristiche dei modelli per desktop, Riportiamo i 3 Modelli Mobile e le loro caratteristiche.mi m m

Apollo Lake, gamma mobile
Pentium N4200 Celeron N3450 Celeron N3350
Core 4 4 2
Thread 4 4 2
CPU Freq. base 1,1 GHz 1,1 GHz 1,1 GHz
CPU Freq. Turbo 2,5 GHz 2,2 GHz 2,4 GHz
Architettura Goldmont Goldmont Goldmont
iGPU HD 505 (Gen 9) HD 500 (Gen 9) HD 500 (Gen 9)
EU 18 12 12
iGPU Freq. Turbo 750 MHz 700 MHz 650 MHz
TDP 6W 6W 6W
Memoria massima 8GB 8GB 8GB
Linee PCIe 2.0 6 6 6
Modern Standby (S0ix)
Prezzo $161 $107 $107

Come visto nella tabella precedente, l’N4200 risulta essere il modello di punta per la tecnologia Apollo Lake mobile.

 

Considerazioni sulle caratteristiche Hardware

Le considerazione sulle caratteristiche  non possono che essere buone per questo TV Box / Mini PC, veloce e sicuramente con caratteristiche Hardware all’ultimo grido, considerando che il sistema è fan (con ventole),  risulta comunque piccolo e silenzioso. Oltre ad essere consigliato per utilizzo media player da salotto, per noi il Minix N42C-4 è utilizzabile anche come PC di casa o da banco per attività commerciali, anche tenendo presente che comunque è equipaggiato con Microsoft Windows 10 Pro (con relativa licenza). Ad esempio, come per i predecessori, può essere un’ottima soluzione per la gestione della cassa di una piccola/media attività commerciale o per un utilizzo nelle scuole e negli uffici.

Altro punto sicuramente positivo e la sua espandibilità. Caratteristica non trascurabile se si vuole avere un TV Box di gamma alta con un pizzico di velocità o di spazio di archiviazione in più.

L’installazione è semplice e veloce, vi basterà semplicemente staccare i piedini in gomma presenti alla base del box, svitare 4 viti e alzare il coperchio. Per quest’operazione si consiglia comunque di usare un braccialetto anti statico, per eliminare la possibilità di scariche che possano danneggiare il vostro hardware.

Come è possibile vedere dall’immagine, una volta aperto il Box, l’installazione delle RAM e del SSD M.2 è sicuramente semplice e veloce. MiniX comunque, fermo restando la dichiarazione di perfetta compatibilità con molti produttori di RAM e SSD, consiglia di utilizzare dei componenti adatti, testati e la cui compatibilità risulta verificata (anche nelle prestazioni).

A tal proposito, riportiamo l’elenco ufficiale di MiniX dell’ Hardware compatibile per l’espansione del Neo N42C-4.

 

Lista di Memorie RAM DDR3L compatibili, testate e verificate con NEO N42C-4.

Samsung M471B5173EB0-YKO 4GB acquistabili a circa 34 Euro
Samsung M471B1G73QH0-YKO 8GBcacquistabile a circa 78 Euro

Oppure

Kingston BKMH0871451 4GB
Kingston BPMK16A1447 8GB

Nota: Consigliamo, nel caso si voglia aggiungere una SIM al quella già presente di aprire il box, verificare il modello (che normalmente è Samsung) e procedere all’acquisto. 

MiniX Neo N42C-4 supporta massimo 16 GB (2×8 GB)

Comunque segnaliamo l’articolo originale presente su forum ufficiale di MiniX:

 

Lista di SSD M.2 Compatibili compatibili, testate e verificate con NEO N42C-4

Altri modelli…

  • Intel SSDSCKHW120A4 120GB
  • Lenovo GXB0M41970 128GB
  • Kingston SM2280S3G2 120GB
  • Kingston SM2280S3G2 240GB
  • Kingston SM2280S3G2 480GB

Se avete deciso di installare un Disco Stato Solido (SSD), è un peccato continuare a tenere il sistema operativo sulla memoria di default (eMMC da soli 32GB) del nostro TV Box. In questi casi MiniX ha previsto proprio tutto, infatti è prevista la possibilità di disabilitare la memoria eMMC come disco principale e utilizzare l’SSD installato come disco primario.

 

Installare Windows sul nuovo disco di sistema

Per chi ha deciso di installare un bel disco SSD, riportiamo il link alla guida per l’installazione di Windows 10 Pro su nuovo SSD per MiniX Neo N42C-4

Quindi, viste le caratteristiche e le considerazioni, passiamo al collegamento del Tv Box alla TV e alla recensione.

 

La Recensione del MiniX Neo N42C-4

Iniziamo, come al solito, questa recensione con l’analisi della confezione, della qualità dei materiali e degli accessori presenti.

La confezione, di colore Blue (colore usato per i TV Box Windows), si presenta come al solito abbastanza curata e con una qualità e accuratezza simile a quella utilizzata per il NEO NGC-1.

Apriamo la confezione e verifichiamo il contenuto.

All’interno, come per il Neo NGC-1, troviamo il box all’interno di un allogamento morbido in spugna, al di sotto di questa troveremmo i vani dedicati agli accessori che sono:

  • TV Box MiniX Neo N42C3-4 Pro
  • Supporto Vesa per il fissaggio TV.
  • Alimentatore (Power Sup.) da 5V 2A
  • Cavo HDMI
  • Manuale Inglese.

Ricordiamo, per chi non lo sapesse, che per i modelli Windows MiniX non prevede tra gli accessori il Telecomando (IR Remote Control). Come già detto in altri articoli e recensioni, questa scelta è fondamentalmente dettata dalla complessità dell’interfaccia Windows che non è sicuramente controllabile con un semplice telecomando con 10-20 tasti.

A tal proposito, consigliamo a chi è intenzionato all’acquisto di questo Mini PC di prendere ad esso una mini tastiera di qualità. Questa scelta ci garantirà una maggiore facilità di utilizzo (Soprattutto con Windows) e di conseguenza una maggiore soddisfazione. Infatti, una Tastiera  scadente potrebbe trasformare in un incubo qualsiasi operazione. A tal proposito, noi abbiamo utilizzato il Neo N42C-4 proprio con una controller di casa MiniX: il Neo A2 Lite

 

Controller Neo A2 Lite

Il controller MiniX Neo A2 è un controller dual side (doppia Faccia). Ciò che ci ha sempre stupito di questa Keyboard è la compattezza, la solidità e la precisione.

Passiamo ora ad una descrizione più dettagliata del Neo A2 lite. Come detto essa è dual side e comprende:

  • Un Air Mouse (Lato A);
  • Una Tastiera QWERTY (Lato B);

Adatta ad un utilizzo promiscuo Media Box/Mini PC è ottima per effettuare facilmente ricerche sul web, scrivere email, navigare menu, chattare, usare i social network ecc.

Minix_neo_a2_lite

Ora andiamone a vedere nel dettaglio le caratteristiche:

  • Il NEO A2 Lite è alimentato da 2 batterie AAA ;
  • Giroscopio a 6 assi e accelerometro (conferisce una precisione al millimetro);
  • Tasti per il controllo multimediale (utili anche per XBMC/Kodi);
  • Il range d’uso è di circa 10 metri;
  • La modalità Airmouse, davvero preciso e ben funzionante.
  • Compatibile con tutti i sistemi operativi (Windows, Mac OS X, Android e Linux).
  • Adatto ed utilizzabile anche con consolle Games e Smart TV (Xbox, Play Station, Nintendo Wii, ecc.)
  • Led di segnalazione pressione tasto;
  • Ricevitore USB;

Che dire, bello esteticamente, cambia completamente l’esperienza di utilizzo di un Tv Box come il Neo N42C-4, è veramente un ottimo prodotto… da 5 Stelle.

Per chi è interessato all’acquisto, indichiamo:

Prima di passare al test vero e proprio consigliamo di dare u’occhiata ad una serie di accessori ufficiali per il Neo N42C-4.

Altri accessori  … Accessori Ufficiali Neo-C

Da casa Minix, arriva un set di accessori ufficiali chiamati “Neo C”. Ad eccezione di quello per Macbook Pro, possono essere usati con il Mini PC N42C-4 per ampliare le porte e collegare i display. Sono prodotti di qualità: i cavi video supportano il 4K a 60 Hz, hanno connettori robusti e rivestimenti spessi. Segnaliamo, per chi voglia collegare il box ad un TV 4K l’utilizzo dell’HUB USB-C a 5 Gbps con tre porte USB Type-A 3.0 e Gigabit Ethernet integrata. Ecco un elenco comprensibile. I prezzi sono maggiori di accessori made in China, ma crediamo che la qualità sia completamente diversa.

Collegamento del Box, Test e Prestazioni del MiniX Neo N42C-4

Come al solito, finita la fase iniziale di ispezione della confezione e del suo contenuto, passiamo a collegare il TV Box al nostro TV.

La prima operazione che effettuiamo è quella di ispezione del box, come detto questo box risulta leggermente più grande del fratello minore Neo Z83-4, anch’esso con il corpo in plastica ma con un’ampia zona forata, attraverso la quale la ventola interna provvede al raffreddamento. Tale dettaglio anche se sembrerebbe irrilevante, garantisce una migliore dissipazione del calore conferendo ad esso basse temperature operative e maggiore stabilità.

Le plastiche, come al solito, risultano di ottima qualità e nello stile tipico di MiniX. Prima di passare al collegamento perdiamo un altro minuto per analizzare il Supporto Vesa. Esso, come per i modelli precedenti, risulta veramente una soluzione interessante, che permette di fissare il vostro TV Box al muro o alle spalle della TV/Monitor senza problemi. Dobbiamo però rilevare che il box ad ogni inserimento/estrazione dal supporto potrebbe subire dei graffi agli angoli del box. Poteva essere una soluzione (da parte del costruttore) integrare delle alette in gomma per poter ridurre al minimo gli attriti.

Noi abbiamo per esempio utilizzato del nastro isolante nero, che ha permesso di inserire ed estrarre più volte il box, senza recare nessun segno visibile.

Connettiamo il Box al TV attraverso il cavo HDMI in dotazione, quindi l’alimentazione (Power Sup.). A questo punto non ci resta che premere il pulsante tondo presente sul fronte del box ed iniziare.

Il Box si avvia, in una prima fase il sistema prevede una configurazione iniziale (Windows 10 ci farà selezionare lingua, ora, posizione geografica ecc.), quindi la configurazione di un account.

Se il sistema non viene connesso in rete, l’account sarà locale, e non sarà possibile accedere allo store Microsoft per il download delle applicazioni. Ricordiamo che da qualche mese anche Kodi è presente sullo store di Microsoft: Kodi goes Windows Store

Quindi il nostro consiglio è quello di creare (se non già disponibile) un account su Outlook.com. Questo permetterà di avere oltre all’accesso allo store, una mail @outlook.com, 5 GB su OneDrive (il Cloud Microsoft), tutto il pacchetto Office in modalità on line, Skype, Calendario, Rubrica ecc.

Fatto questo, effettuiamo l’operazione di Login, con l’username e password associate all’account appena creato.

Quindi effettuiamo una prima ispezione del sistema, aprendo un pò di finestre e navigando in internet.
Il primo impatto con il sistema è molto piacevole, il box risulta veloce e reattivo. L’operazione da fare, se non si è fatta in fase iniziale, è quella di configurare il Wi-Fi.

Ricordiamo che la versione di Windows è una Pro con regolare licenza. Queste versioni di “Microsoft Windows 10 64bit Pro” prevedono un “accordo operativo” di licenza che permette ai costruttori di accedere a queste ad un prezzo ottimo, ma con il limite dello Storage (HDD) a 32 GB previsto da contratto. Infatti, come per i modelli simili, anche MiniX riusce a vendere questi box a prezzi bassi ma con licenza Windows 10 che ne costa 121 Euro (Microsoft Store).

Tornando quindi alla configurazione Wi-Fi, basterà semplicemente fare un click sull’icona presente nel system tray (in basso a destra). Dopo di che, se non fatto in fase di prima accesione, si potrà iniziare la configurazione della lingua ecc.

Ricordiamo che di default il sistema risulta settato in lingua Inglese. In questo caso, dopo la selezione, ci toccherà solo aspettare il download.

Quindi settare l’italiano come lingua di default, non ci resta che settare ora e località e riavviare.

Dopo il riavvio quindi siamo pronti ad eseguire il test. Il primo passo, è stato quello di installare un po di applicazioni e tools per effettuare proprio i test.

Dopo l’installazione, procediamo subito con il test.

Il test, come sappiamo durerà qualche minuto e Produrrà una misura delle performance di 3D, RAM, CPU e UX.

I risultati sono veramente ottimi … 134.057,  quasi il doppio rispetto al NEO Z83-4 (77.601) … veramente eccellente.

Indice eccellente, soprattutto se rapportato ai sistemi Android.

Vediamo nel dettaglio i Benchmark relativi ai test effettuati, mettendo questi dati a confronto con dei test effettuati sui modelli precedenti.
Facciamo questo per dare una misura dell’aumento di prestazioni.

MiniX Neo Z83-4
CPU Intel x5-z8300
Minix Neo Z83-4 Pro
CPU Intel x5-z8350
Minix Neo N42C-4 Pro
CPU Intel Apollo Lake N4200
GeekBench 3 834/1951 960/2522 1436/4272
Octane 2 6887 6880 11119
HandBrake 2m 09s 2m 12s 1m 42s
CDisk Mark Seq: 137/86
4K: 18/23
Seq: 139,6/59,14
4K: 18,16/25
Seq: 265,4/82,39
4K: 31,31/29,24
PCMark 8 Home: 1183 Home: 1192 Home: 1192
Temp Max Esterna 39 °C 46 °C 41 °C
IPerf 2 Wi-Fi: 37/45 Mbps
Eth: 543/467
Wi-Fi: 39/52 Mbps
Eth: 549/465
Wi-Fi: 37/48 Mbps
Eth: 547/480
Nel complesso, prestazioni superiori, buona stabilità, la temperatura esterna bassa. La CPU risulta avere prestazioni superiori. Ciò che però emerge da questo test è che Questo è in questo momento uno dei più potenti box in circolazione
Altro punto veramente ottimo sono sicuramente le prestazioni lato Networking, che con un wi-fi 802.11 ac (con antenne interne) conferma a sorpresa i livelli dei modelli precedenti e che con la Ethernet migliora ancora quelle che erano già ottime performance.

Viste quindi le prestazioni, che sono veramente ottime, migliorate sicuramente con la CPU, e questo è giustificato dalle soluzioni innovative dell’architettura Apollo Lake e dall’incremento della frequenza massima (turbo) di funzionamento della CPU. Verificato le prestazioni, affrontiamo ora un punto importante …

Perché scegliere un sistema Windows e non Android ?

Un sistema Android, sia per caratteristiche che per funzionalità molto spesso, è paragonabile o equivalente ad un sistema Windows. E molte persone si chiedono perché scegliere un sistema Windows e non uno Android. Sappiamo che un sistema Android (normalmente) è molto leggero, offre un’infinità di app gratis (scaricabili da Play Store) e soprattutto costa meno.

Ma per alcune tipologie di applicazioni noi consigliamo l’utilizzo di un mini PC Windows perché il sistema operativo, in generale, ci garantisce la compatibilità assoluta verso tutte le applicazioni on-demand del momento e si presta a qualsiasi applicazione… anche professionale.

Infatti è da qualche tempo che mettiamo in risalto e sottolineano il nostro apprezzamento verso lo sforzo fatto da Microsoft con Windows 10, che risulta: bello, veloce, robusto e stabile. Inoltre, come detto, Windows e la sua compatibilità ci garantiscono praticamente l’utilizzo di qualsiasi applicazione.

Il Sistema Operativo Windows 10 Pro 64 bit, come detto più di una volta, ci permette:

  • Avere una compatibilità completa con qualsiasi periferica USB ecc.
  • Avere SilverLight e Flash, quindi con la possibilità di installare i vari SkyGo, Premium Play, Infinity, Prime Video, TimVision ecc.
  • Avere Netflix sicuramente funzionante in qualità superiore,  dimentichiamo tutti i problemi che si hanno con Android.
  • Avere Spotify, praticamente senza nessuna limitazione. Con Spotify web
  • Avere, all’occorrenza a disposizione, un vero PC con la possibilità di installare tutte le suite disponibili: Microsoft Office, Linguaggi di programmazione ecc.
  • Possibilità di installare Giochi molto facilmente (anche se bisogna sempre verificare le prestazioni del sistema)

Apps_TvBox_Xbmc-Italia

Ultimo consiglio, per chi vuole acquistare questo box è quello relativo allo store aggiuntivo. Infatti durante l’utilizzo, ci siamo resi conto che 32GB, dopo l’installazione di alcune applicazioni, potrebbero risultare scarsi. Quindi, ciò che consigliamo per ovviare a tale problema è l’acquisto o di un SSD interno (come discusso precedentemente) o di utilizzare un HD esterno USB (preferibilmente 3.0).
Per ciò che riguarda gli HD esterni, in questo momento, i prezzi sono veramente allettanti.

Ad esempio, segnaliamo questo ottimo Toshiba USB da 1 TB (2.5″ – USB 3.0) a circa 50 euro

toshiba-hdtb310ek3aa-canvio-basic-hdd-esterno-1-tb-2-5-usb-3-0

 

Kodi … una sicurezza con Windows

A questo punto non può mancare la solita parentesi legata a Kodi (nuovo XBMC). Kodi che su MiniX Neo N42C-4  viene facilmente installato, o attraverso lo store o scaricando l’ultima versione dal sito ufficiale di Kodi:

Kodi (in versione Windows), si è rivelata al nostro test veloce, e perfettamente compatibile. Siamo contenti di aver verificato eccellenti prestazioni e fluidità nella riproduzione video di qualsiasi formato … fino a 4K.

Dobbiamo però dire che comunque per la riproduzione video, anche se in 4k con l’HDMI ver. 1.4 si arriva ad un frame rate di 30 fps, mentre per poter godere della massima accelerazione video (per la riproduzione) bisognerà utilizzare le mini DisplayPort o l’USB type-C che supportano pienamente una risoluzione 4K@60fps.

La riproduzione di video H.265 HEV-C non è sicuramente al livello di TV Box con Codec dedicato, infatti il sistema anche se si comporta decentemente, in questa situazione incomincia ad arrancare leggermente, per quanto riguarda l’HDR, niente da fare. In definitiva, se cercate un TV Box, concepito per la riproduzione video di alta qualità con 4K a 60fps, HDR 10bit, H265 e tutte le figate del momento, non è sicuramente questo il box per voi.

Vediamo le prestazioni video…

File
Codec
Qualità di Riproduzione
 Tipo
Qualità
Video
Audio
LAN
100Mb
Wi-Fi 
802.11 ac
LAN
1Gb
Avi SD Xvid Mp3 (Stereo) Eccellente Eccellente
Avi SD DivX Aac Eccellente Eccellente
Avi SD Xvid Ac3 (Stereo) Eccellente Eccellente
Avi HD 720p H.264 Aac (Stereo) Eccellente Eccellente
Mkv HD 1080p H.264 Ac3(Dolby Digital 5.1) Eccellente Eccellente
Mkv HD 720p H.265 Dts 5.1 Eccellente Eccellente
Mkv Ultra HD 4k H.264 Dts 5.1 Ottimo Eccellente –
Mp4 Ultra HD 4k H.265 Dts 5.1 Buono Eccellente —
info
Dalla tabella dei test emergono prestazioni eccellenti in riproduzione Fino all’Ultra HD. Le prestazioni, per questo Box, sono state veramente ottime.

Dopo i test, per chi è interessato, proponiamo i passi da fare per poter effettuare una configurazione completa di Kodi.

Ecco una guida per la configurazione di Kodi/XBMC (valida,anche se con piccole differenze, sia la versione 13 “Gotham”, Kodi 14 “Helix”, Kodi 15 “Isengard” e sulla Kodi 16 “Jsrvis”).

Inoltre, per chi è interessato ad altri addon … segnaliamo questo link

  • Altri Repository e addon (DMAX, MTV, Real Time ecc.)
  • Se si ha un Server DLNA, consigliamo la lettura dell’articolo … DLNA XBMC
  • In più, molto interessanti sono anche gli addon come: Stream on demand, Operation robocop, Sport Devils, Pulsar ecc.

 

Considerazioni Finali e Prezzo

In conclusione, un buon prodotto che, come al solito, sembra candidarsi a essere seriamente uno dei migliori. Il prezzo non è sicuramente basso 299 Euro Su Amazon (distributore ufficiale MiniX), oppure lo possiamo trovare in questo momento in offerta su Gearbest a 234 Euro circa. L’alternativa può comunque essere un TV Box /Mini PC di qualche marchio meno affermato e conosciuto, ma sicuramente non si acquisterà un MiniX. La qualità della componentistica e del prodotto, in generale, giustificano sicuramente la differenza di prezzo (circa 100 Euro) rispetto ad un prodotto di qualche marchio sconosciuto.

Le novità proposte non sono sicuramente epocali (nuova CPU) e qualche dettaglio, ma se state pensando ad un Box robusto ed affidabile questo è il prodotto per voi. Buone nelle caratteristiche, anche se dobbiamo dire che dopo un anno (anche se si è arrivato al 4k@60fps) dal lato l’HDR10  non ci sono novità. Infatti riteniamo che non avere la possibilità di riprodurre al Top i filmati Ultra HD all’ultimo grido (HDR 10 bit ad esempio) può far sicuramente storcere il naso ai fanatici della riproduzione video. Comunque un Mini PC abbastanza veloce, non costosissimo (se si pensa alla licenza Windows Pro) e adatto soprattutto a chi vuole fruire senza problemi del proprio abbonamento Premium Play, SkyGo, TimVision, Netflix, Prime Video ecc senza nessun problema di configurazione e stabilità in Full HD.

Per concludere, il prodotto in questo memento forse è comunque uno dei migliori Mini PC Windows del momento, con tutte le caratteristiche da TV Box  di fascia Alta, espandibile e con licenza Windows 10 Pro.

Ricordiamo che il distributore ufficiale per MiniX è Amazon italia, ed il prezzo è di circa 299 Euro, ma come accennato, in questo momento segnaliamo l’offerta (secondo noi buona) su Gearbest di 234 Euro.

Oppure, come detto lo troviamo Amazon ad un prezzo leggermente maggiore:

Chiudendo questa recensione, e sperando di essere stato d’aiuto nell’analisi di questo TV Box, non ci resta che salutarvi e augurarvi buon divertimento con MiniX Neo N42C-4 e Kodi / XBMC.

 

  • Stai cercando un Mini Tastiera per il tuo Tv Box, prova a dare un'occhiata a queste offerte.

 

Potrebbero interessarti anche...

4 risposte

  1. Simone ha detto:

    Bellissima e completissima recensione, bravi!
    cmq vorrei sapere: ma questi 32gb sono sufficienti x il solo os + aggiornamenti?

    • admin ha detto:

      Si, sono sufficienti.
      Poi se si hanno tante app installate, Windows 10 (che normalmente fa un punto di ripristino) potrebbe chiederti di cancellare i file di sistema (precedenti).
      Comunque, nessun problema.

  2. Antonio ha detto:

    Complimenti ottima e completa recensione.

    Avrei qualche domanda in quanto ho appena acquistato il minix N42C-4…

    – Posso alimentarlo da USB-c ? Se si che tipo di alimentatore devo acquistare ?
    – Esiste un Hub USB-c che mi permette di poterlo alimentare e contemporaneamente poter collegare un HD USB-c ?
    – Oltre le memorie citate nell’articolo, sia SSD che Ram, posso utilizzarne anche altre ? In quanto non riesco a tra arte su Amazon.

    Grazie

    • admin ha detto:

      Grazie, per i complimenti.
      Rispetto alle domande da te poste …
      – Credo che non sia possibile alimentare il box via USB Type-C, al massimo è utilizzabile come uscita video (oltre al collegamento di periferiche)
      – E’ possibile utilizzare altre tipologie di memorie e SSD, abbiamo riportato quelle che MiniX ritiene consigliate. Basterà scegliere un Hardware compatibile.

      Sperando di essere stato d’aiuto, ti ringrazio e ti auguro buona giornata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.